«

»

set 30

A Castelmarte, 16 ottobre 2011: “Un giorno nella Storia”

Domenica 16 ottobre 2011, nell’ambito delle celebrazioni dei 150 anni dell’unità d’Italia, Castelmarte (CO), che vede coinvolte nell’iniziativa l’Amministrazione Comunale e tutte le Associazioni locali, dedicherà la giornata al ricordo di quei giorni.

Un giorno nella Storia”: così è stata chiamata la seconda parte dell’evento. Dalle ore 11.00 infatti avranno luogo ben due presentazioni di lavori di ricerca storica e d’archivio: il primo, illustrato da una delle curatrici del libro dott.ssa Roberta Cairoli, è un corposo volume, realizzato da CREA Libri, che raccoglie 10 saggi di autori diversi ed ha per titolo Il Risorgimento nell’antica provincia di Como.
In esso viene ricostruita la complessa realtà sociale e politica del territorio che formava l’antica provincia di Como, dagli anni Venti agli anni Settanta dell’Ottocento.

Seguirà la presentazione, da parte della dott.ssa Lauretta Minoretti, dell’opuscolo C’eravamo anche noi. I soldati castelmartesi alle guerre d’indipendenza, in cui, oltre ai nominativi dei soldati, di cui è stata, dove possibile, ricostruita la discendenza, vengono date notizie sulla vita a Castelmarte  nel periodo delle guerre che hanno portato all’unità d’Italia.

L’inizio della giornata di celebrazione dell’anniversario vede l’arrivo a passo di corsa della fanfara dei Bersaglieri di Erba, che con la loro presenza vogliono testimoniare il contributo dato dal corpo dei Bersaglieri alla unità d’Italia.

Alle ore 9.45 seguirà la Santa Messa, durante la quale verrà letto lo scritto Benedizione della bandiera in Castelmarte del 1848.

A conclusione: Happy hour tricolore.

Scarica l’invito ufficiale (formato .zip): Inviti 16 ottobre.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>